GIANLUCA ZEVINI ALLA CORTE DI MISTER SETTE

8 Agosto, 2022
4:32 pm

Era nell’aria l’operazione per portare definitivamente alla corte di Stefano Sette Gianluca Zevini, “Under” di lusso, tesserato nel 2021 con l’Ecocity di Genzano e passato a titolo definitivo, in questa sessione di rafforzamento, nelle liste della società albanense. Gianluca era già in prestito all’Albano nella passata stagione, essendosi aggregato nella finestra invernale dei trasferimenti e disputando la fase finale del campionato di Serie C1 con i colori rossoblu.

“Un giocatore su cui fare assoluto affidamento – ci conferma Mister Stefano Sette, allenatore dell’Albano – e che ha già avuto, nello scorso torneo, l’opportunità di scendere in campo con la Prima Squadra in più di una occasione, togliendosi anche la soddisfazione della marcatura personale. Un atleta sul quale abbiamo grandi progetti per il futuro e che si unisce al gruppo formato da Fattore, Vona, Abbatiello e dalla new entry Francesco Menichelli e al quale siamo in attesa di aggregare almeno un ulteriore acquisto di livello.”

Come sempre un ringraziamento a Gianluca per l’atto di reciproca fiducia nei confronti della nostra società e all’amico Leonardo Masella e a tutta l’Ecocity Genzano per aver acconsentito al trasferimento senza sollevare alcuna difficoltà.

Un Albano che punta decisamente sui giovani, allora?

“E’ la nostra politica da sempre. Anche se, parlare di un classe 2002 come Gianluca, è parlare di un ragazzo che mi sembra riduttivo continuare a definire “giovane” o “under”. A venti anni credo che un atleta abbia tutte le caratteristiche per essere considerato un giocatore a tutti gli effetti. Non dimentichiamo che ci sono nomi del calcio che hanno addirittura vinto un Mondiale a meno di diciotto anni. A Gianluca è stato necessario un periodo per assimilare il nostro metodo di gioco e interagire tatticamente con il resto del gruppo. Ma adesso parliamo di un giocatore che, alla stessa stregua dei compagni, dovrà e potrà sudarsi un posto in squadra come tutto il resto del roster a disposizione. Inoltre, la normativa sulla obbligatorietà di almeno un giocatore Under 21 sempre in campo nella nostra categoria, è stata adeguata al fatto che negli ultimi due anni tutto è stato sconvolto dagli stop & go dovuti alla pandemia. Quest’anno sarà, quindi, una annata di transizione, per poi tornare nella normalità a partire dalla prossima stagione. Un anno quindi a disposizione dei ragazzi per dimostrare di valere la massima categoria regionale o, incrociando le dita, anche qualcosa di più.”